giovedì 29 marzo 2007

Il lamento di Cleopatra

Con
un
morso,
aspide
velenifero,
cancella di me le carni.
Amati Cesare e Antonio: arrivo.
Ai nostri figli lasciamo
le colpe. Cosa,
la storia,
dirà
di
noi?



Seb

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Bella Sebùn, donde traesti l'ispirazione??
Francesco

Maria & Stefano ha detto...

Bella questa!!!!!
Maria

Anonimo ha detto...

Mio

Egr.

Seba

Ma lo sai

che sei davvero

Un bravissimo scrittore

Di fibocomponimenti d’ogni tipo?


Adriano