lunedì 12 marzo 2007

Chi ha paura del Fibopalindromo?

Allora, cari amici e care amiche, che mi leggete da questa e dall'altra sponda del Mare Oceano, è arrivato il momento della sfida più grande, dell'impegno più aspro, della spremuta di meningi più forte di cui la Storia sia testimone. Dopo esperimenti tornanti, contrari e doppi, dopo virtuosismi monovocalici e clessidre fibosillabiche è giunta l'ora del FIBOPALINDROMO.
Che sia sillabico, letterario, tornante o semplice l'importante è che sia PALINDROMO, ovvero leggibile da ambo i lati, da sinistra a destra e da destra a sinistra.
Chi se la sente? Chi ci vuol provare?
Direi che il premio può essere il Branzino, tanto ormai è morto e cotto, il vino ce l'abbiamo e per le grappe.... beh, chiedete a Francis Drake se quelle mancano dalle mie parti.
Quindi, fiato alle penne, che squillino le tastiere, la tenzone è aperta!

Seb

P.S. questo è un esempio di frase palindroma: "Alla bisogna tango si balla"

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Sì, lo so che è forzatissimo, però io dico....ma l'animaccia tua...già non è semplice una frase palindroma, tu la vuoi messa come fibo, per di più tornante...LA PROSSIMA VOLTA VA SCRITTO A TESTA IN GIU' APPESI A PONTE SANT'ANGELO, VABBE'? O Rialto, se preferisci....te poZZino....allora la storia è questa:

titolo: "Tentato furto nella miniera dei 7 nani".
genere: fibo tornante palindromo in re maggiore, per quintetto d'archi, movimento unico, incasinato veloce"
descrizione: un ladro si è introdotto nella miniera di Pisolo, Cucciolo, Cutolo, Dandolo, ecc, approfittando dell'assenza dei proprietari ha afferrato un sacchetto di diamanti, ma sul più bello sente i nostri eroi avvicinarsi all'ingresso e viene assalito dal dubbio, che fare? Avere, nel senso di prendere il malloppo, o dare, nel senso di mollare l'osso??....
...Ho,
o...
...o dò??
I nani
odo..:
.."o-
oh..."

Sappi solo che ho impiegato 400 km in Eurostar per scrivere 'ste tre righe...porc...però non mi fermo e cerco altre soluzioni, intanto dimmi che ne pensi.

Francis Drake

seb_1 ha detto...

Ottimo inizio Francis, direi che con questo ti sei assicurato almeno un occhio, del Branzino.

seb_1 ha detto...

Il seguente Fibopalindromo ricorda il tempo in cui, ancora giovani, io, Dilgo Khyentse Rinpoche (Maestro Buddista Tibetano 1910 -1991)e Martino (che aveva in giardino delle civette che non emettevano mai un suono) ci divertivamo a fare degli scherzi alle mogli dello Sha di Persia.

Ah
si,
Dilgo,
Martino
civette mute
aveva, e tu mettevi
coni tra
mogli
di
Sha.

Seb

Maria & Stefano ha detto...

Non mi sono mai sentita cosi' stupida o.O sigh...

Anonimo ha detto...

O tristo figuro d'un Serenissimo, schiumo bile e mi contorco dalla rabbia e dall'invidia, per placare la mia ira appenderò mezza ciurma ai pennoni più alti, e il resto ai pescecani...tieni la tua gondola lontano dal mio galeone, chè ho già le micce delle spingarde accese...al prossimo fibo,
Francis Drake